BERNESI AL "LAVORO"

 
Home Page
Presentazione
I Nostri Cani
Our Dogs
Campioni
Cucciolate
Litters
Statistiche
Fotogallery
Il Bernese
Rubriche
  Vivere col Bernese
  Bernesi al lavoro
  Alimentazione
  Salute
In Memoria
Contatti
Contact Us
Links
News
 
g
Il bernese in agility

L’Agility dog è una disciplina cinofila sportiva aperta a tutti i cani (meticci compresi), dinamica e appassionante; vede uniti uomini e cani in un binomio inscindibile ed unico e che si esprime tra salti, slalom, tunnel, passerelle ed altri ostacoli in un percorso simile a quello ippico, da cui trae spunto.
Osservare una gara d’Agility fa rimanere il pubblico col fiato sospeso fino all’ultimo ostacolo, fa emozionare chi comprende quest’incredibile intesa che sembra unire il binomio con un filo indivisibile. L’intesa è lo strumento fondamentale per riuscire a condurre il proprio cane fino in fondo: io la definisco come l’incontro più bello fra uomo e cane ed, infatti, non è facile trovare parole per descrivere l’emozione che mi lega a milioni d’altri appassionati a questo sport.
I cani che concorrono a questa disciplina, sono per lo più cani di media o piccola taglia, oltre ai meticci: la fanno da padrone i border collie, i pastori belga, i barboncini, i volpini e tante altre razze di pari costituzione fisica. Di tanto in tanto si può vedere qualche cane corso, qualche pastore tedesco, qualche rottweiler,………….….ma un Bovaro del Bernese fino a qualche mese fa era impensabile vederlo competere in prove nazionali ed internazionali d’Agility. Basandoci sull’intesa e sul rapporto tra il cane e il conduttore, io, Marzia e Iris di Corte Romane (bernese femmina di due anni) siamo riusciti a compiere l’impresa con risultati davvero importanti. Dopo aver insegnato a Marzia i segreti di una buona conduzione e ad Iris come affrontare tutti gli ostacoli che formano un percorso, siamo riusciti a fare il miracolo…un cane di 45kg in un campo d’Agility a fare in sequenza slalom, tubo, salti, rampa e passerella…risultato?…Tutte le stecche dei salti buttate per terra. Non ci siamo scoraggiati e abbiamo agito sulla forma fisica del cane. Con una dieta mirata, siamo riusciti a far perdere qualche chilo di troppo al cane ottenendo in poco tempo degli ottimi risultati. Il cane ora non butta giù nemmeno una stecca e in campo vola, tanto che Marzia la chiama Passerotto! Devo dire che la capacità d’apprendimento di Iris non ha nulla da invidiare a quella dei border collie, che a mio avviso, assieme ai belga malinois, sono i cani per antonomasia predisposti a qualsiasi lavoro.
Sicuramente un Bovaro fa molta più fatica nell’affrontare gli ostacoli come lo slalom dove la distanza tra un paletto e l’altro è di 60cm, o saltare nella gomma, ma soprattutto rispetto ad un Border Collie si stanca molto ma molto prima, vista la diversa costituzione.
La cosa molto importante nell’agility è che deve essere prima di tutto per il cane un divertimento e non un lavoro, poi deve esserlo anche per il padrone, ma soprattutto lega questo binomio come nient’altro.
Cosa dire?…L’agility dopo quest’ennesima dimostrazione mi convince sempre più essere la disciplina che fortemente lega uomo e cane nella libertà più totale.
Non mi resta che augurare quindi a Marzia e ad Iris una lunga carriera agonistica ricca di soddisfazioni e un consolidamento del loro rapporto.


ALFONSO SABBATINI
ISTRUTTORE CINOFILO E DI AGILITY DOG

 

Io come proprietaria di Iris, posso solo dire che sicuramente è molto più complicato e a volte impossibile che iris arrivi tra i primi 3 e quindi salga sul podio in gare nazionali o internazionali, ma vedere che un bernese riesce ad arrivare magari anche a metà classifica e in alcuni casi prima dei Border collie è una vera soddisfazione.
Con Iris grazie anche all’agility oggi ho un legame speciale, spero di vedere presto altri bernesi che si appassionino con i loro proprietari a questa disciplina, sempre nel rispetto del carattere del cane.
Per i nostri amici a 4 zampe l’agility è solo un gioco che gli permettere di muoversi e saltare ecc.. ecc.. e deve rimanere anche per noi solo un gioco.

Speriamo di vedere presto altri bernesi come iris che si dilettano nell’agility.

 

UN PENSIERO DA MARZIA
(proprietaria di iris)
 
   
Risultati:
24/10/04 Assemini (CA) - 6° nell'agility, 8° nel jumping e 3° nella combinata
fWebdesign by SDit - © Copyright Allevamento Corte Romane 2002 - 2008 all right reserved